I migliori film di Kenner G. Kemp

Kenner G. Kemp

Kenner G. Kemp

03/01/1908- 13/05/1985
Oggi presentiamo i migliori Kenner G. Kemp film. Se sei un grande fan del cinema, sicuramente ne conoscerai la maggior parte, ma speriamo di scoprire un film che non hai ancora visto … e che ami! Andiamo lì con i migliori film di Kenner G. Kemp.
Genere:
Disponibile su:
Anno:

Spartacus

Spartacus
7,9/10
Spartaco, uno schiavo portato a Roma per farne un gladiatore, si mette a capo della rivolta degli schiavi cercando di scappare dall'Italia. Riportato a Roma, verra crocifisso ma riuscirà, prima di morire, a vedere suo figlio libero.

Cantando sotto la pioggia

Cantando sotto la pioggia
8,3/10
Don, un giovane attore di varietà, decide di tentare la fortuna passando al cinema. Viene ingaggiato per affiancare la bellissima attrice Lina Lamont in un film muto e la pellicola ottiene uno strepitoso successo.

Intrigo internazionale

Intrigo internazionale
8,3/10
  • Genere: MisteroThriller
  • Prima: 08/07/1959
  • Carattere: Man Leaving Office Building (uncredited)
Un pubblicitario, Roger Thornhill, viene scambiato per un agente di nome George Kaplan e rapito da un’organizzazione spionistica che tenta di ucciderlo. Riesce a fuggire, ma nessuno vuol credere alla sua storia: anzi, per un altro equivoco, viene accusato dell’assassinio di un diplomatico. Una misteriosa bionda conosciuta sul treno, Eva Kendall, sembra aiutarlo... Uno delle pellicole migliori mai realizzate. Uno dei capolavori del maestro del brivido Alfred Hitchcock.

Il grande sonno

Il grande sonno
7,9/10
L'investigatore privato Philip Marlowe viene incaricato dall'anziano generale Sternwood di scoprire chi ricatta la figlia minore. Marlowe accetta l'incarico, che si rivela però più complicato del previsto. La ragazza, sua sorella maggiore e il cognato sono invischiati in un giro poco pulito di gioco d'azzardo.

Sfida all'O.K. Corral

Sfida all'O.K. Corral
7,1/10
  • Genere: Western
  • Prima: 30/05/1957
  • Carattere: Croupier (uncredited)
Nel 1880 a Tombstone, lo sceriffo Wyatt Earp, aiutato dai due fratelli e dall'amico medico Doc Holliday, deve affrontare in un duello all'ultimo sangue la feroce banda dei Clanton. È uno dei tanti western – e, forse, il più vicino alla realtà storica – che rievocano la celebre sparatoria. I risultati non corrispondono sempre alle ambizioni e c'è, nella sceneggiatura di Leon Uris, qualche eccesso melodrammatico in cui si avverte lo sforzo di nobilitare la materia, poco adatta al robusto mestiere senza inventiva di J. Sturges. Ambientazione suggestiva, buon uso tattico dello spazio e una costante ombra di morte sull'azione e sui personaggi, tutti ben serviti dagli interpreti. La bella canzone dell'inizio è cantata da Frankie Laine.

Notre Dame

Notre Dame
7,8/10
Esmeralda, una bella zingara perseguitata dalla giustizia, si salva appellandosi al diritto d'asilo e rifugiandosi nella cattedrale di Notre Dame. Di lei si sono invaghiti uomini molto diversi: un capitano dell'esercito, un poeta e il presidente del tribunale. Ma Esmeralda ha un solo sincero amico: Quasimodo, il campanaro della cattedrale, uomo ripugnante ma buono e fedele.

Femmina folle

Femmina folle
7,6/10
Elena e Harlan, un amore a prima vista e rapide nozze. Ma, poi, la mente di lei è sconvolta da una gelosia devastante che la porta a sopprimere tutti coloro che patologicamente individua come "rivali" nel rapporto col marito, persino il figlio che aspetta. Elena arriva al punto di uccidersi, ma anche in questa occasione trama un diabolico intrigo per colpire ancora un'altra vittima.

Rapina a mano armata

Rapina a mano armata
7,9/10
John Clay, avanzo di galera ma con stile, sta organizzando un colpo a un ippodromo. Fanno parte della banda un poliziotto assillato dai creditori, un barista con tanto di moglie malata, un allibratore alcolizzato e un cassiere dell'ippodromo stesso. La rapina, condotta con meticolosa precisione, riesce, ma alla fine all'areoporto per colpa di un'odiosa signora e di un maledetto cagnolino...

Lassù qualcuno mi ama

Lassù qualcuno mi ama
7,5/10
  • Genere: Dramma
  • Prima: 04/07/1956
  • Carattere: Commissioner's Assistant (uncredited)
Le scuole del giovane Rocco Barbella (Paul) sono state la strada e il riformatorio quando, nella prigione militare dove è rinchiuso per diserzione, scopre di avere un talento per la boxe. Con il nome di Rocky Graziano, confortato dall'amore di Norma, inizia una brillante carriera sportiva. Le noie cominciano quando un tipaccio rivela tutti i particolari del suo poco edificante passato, ma niente può mettere k.o. il supercampione, dentro e fuori dal ring.

Assalto alla Terra

Assalto alla Terra
7,2/10
A causa di radiazioni atomiche le formiche si trasformano in giganteschi mostri che seminano il terrore, finendo nelle fogne di Los Angeles. Da un'ottima sceneggiatura (Ted Sherdeman e Russel Hughes) un gioiellino del fanta-horror anni '50 che non solo spaventa (notevoli le scene nelle fogne), ma manda un messaggio di preoccupazione sui futuri sviluppi dell'era atomica. Brevi apparizioni di Fess Parker e Leonard Nimoy.

Tenera è la notte

Tenera è la notte
6/10
  • Genere: Dramma
  • Prima: 19/01/1962
  • Carattere: New Year's Eve Celebrant (uncredited)

Mission to Moscow

Mission to Moscow
5,4/10

La grande corsa

La grande corsa
7,2/10
Agli inizi del 1900 due uomini, Leslie, un galante ed inappuntabile gentiluomo, ed il professore Fate, una mente ingegnosa ma diabolica, si stanno battendo in mille modi per aggiudicarsi il primato sportivo automobilistico. Leslie, sicuro di battere l'avversario, induce il direttore di un giornale americano ad organizzare un lunghissimo raid da New York a Parigi per ogni tipo di automobile. Il giovane vi prende parte con una vettura lussuosissima, tutta bianca, con maniglie in ottone e foderata di cuoio rosso, mentre il diabolico Fate, dopo aver costruito un'automobile nera capace di sollevarsi di due metri dal suolo per mezzo di un elevatore a pantografo e dotata di cannoncino, di pungiglione e di apparecchi per produrre cortine fumogene, vi partecipa con il fido Carmelo, come lui pronto ad usare qualsiasi mezzo.

La bandiera sventola ancora

La bandiera sventola ancora
7,2/10

Marnie

Marnie
7,1/10
Un ricco industriale sposa una giovane cleptomane dalla personalità fredda e complessa, dovuta a qualche trauma radicato nel suo subconscio. Il marito cercherà in tutti i modi di ricucire lo strappo psicologico che l'ha così tanto segnata.

Tutti gli uomini del re

Tutti gli uomini del re
7,4/10
  • Genere: Dramma
  • Prima: 16/11/1949
  • Carattere: Legislator (Uncredited)
Il personaggio di Stark è certamente ispirato da Huey Pierce Long della Louisiana, il discutibile "Kingfish" che ha guidato lo stato come governatore (e successivamente senatore) con un pugno di ferro, tassando i benestanti e aumentando il suo potere personale senza scrupoli.

Il promontorio della paura

Il promontorio della paura
7,7/10
  • Genere: DrammaThriller
  • Prima: 12/04/1962
  • Carattere: Extra at Bar / Table Extra at Bar (uncredited)
Cady, un criminale uscito di galera dopo aver scontato una pena di otto anni, decide di farla pagare a Sam Bowden, testimone d'accusa che lui considera responsabile della sua condanna. Cady se la prende con la moglie e con la figlioletta di Sam. Ma il legale saprà vendicarsi attirando l’ex galeotto nelle paludi della Florida, dove avviene la resa dei conti.

4 bassotti per 1 danese

4 bassotti per 1 danese
6,5/10
Francis e Mark Garrison sono una giovane coppia, felice e recentemente sposata, che possiede una bassotta, la pupilla di Francis. La cagnetta aspetta i cuccioli e quando i due la portano dal veterinario per partorire, quest'ultimo gli mostra un cucciolo di danese rimasto senza padroni.Nonostante le perplessità di Francis, che si mostra riluttante ad accogliere un cane di grandi dimensioni in una casa che già ospita altri quattro animali, Mark si fa intenerire dal cucciolone e decide di accoglierlo, promettendo di occuparsene personalmente.

Un posto al sole

Un posto al sole
7,7/10
  • Genere: DrammaRomance
  • Prima: 12/06/1951
  • Carattere: Courtroom Spectator (uncredited)
Un giovane provinciale, ambizioso e privo di scrupoli, ma tutto sommato ingenuo, cerca di dare la scalata al successo. Crede di esserci riuscito quando conquista l'amore di una ereditiera. Purtroppo, però, ha già una relazione con un'operaia che attende un figlio da lui, così quando questa cade da un barca il giovanotto la lascia affogare guadagnandosi la sedia elettrica.

Schiavo d'amore

Schiavo d'amore
7/10
  • Genere: Dramma
  • Prima: 20/07/1934
  • Carattere: Hospital Interne (uncredited)
Philip Carey (Leslie Howard), un pittore fallito storpio diventato in seguito studente di medicina, si innamora follemente di Mildred (Bette Davis) che sembra ricambiarlo, nonostante continui a flirtare anche con altri uomini. Mildred decide però di sposare un altro, ma quando resta incinta viene abbandonata e fino alla sua morte continuerà a ricorrere a Philip nei momenti di maggiore difficoltà, lasciandolo poi ogni volta nella più completa disperazione.

Attori correlati