I migliori film di Pierre Watkin

Pierre Watkin

Pierre Watkin

29/12/1889- 03/02/1960
Oggi presentiamo i migliori Pierre Watkin film. Se sei un grande fan del cinema, sicuramente ne conoscerai la maggior parte, ma speriamo di scoprire un film che non hai ancora visto … e che ami! Andiamo lì con i migliori film di Pierre Watkin.
Genere:
Anno:

Mr. Smith va a Washington

Mr. Smith va a Washington
8,1/10
Un giovane leader dei boy-scout è scelto per sostituire un senatore deceduto. I politicanti pensano di maneggiarlo a loro piacere, ma il giovanotto è irriducibile nel denunciarne la corruzione. Da una storia di Lewis R. Foster, Oscar per il soggetto. Satira politica che permette a Capra, grande specchio della società americana, di assorbire e riflettere le tendenze del momento provenienti dal "basso". La Arthur è più di Stewart la vera protagonista. La demagogia di fondo è mimetizzata capacità di Capra nel fare spettacolo e dirigere gli attori. 8 nomination ai premi Oscar. Rifatto nel 1977 con Billy Jack Goes to Washington.

L'eterna illusione

L'eterna illusione
7,8/10
Alice, l'unico membro relativamente normale della eccentrica famiglia Sycamore, si innamora di Tony Kirby. Il suo ricco padre, un banchiere, e la madre snob disapprovano l'unione. Quando i Kirby sono invitati a cena per conoscere i futuri suoceri, le cose non vanno come Alice avrebbe sperato...

Monsieur Verdoux

Monsieur Verdoux
7,8/10
  • Genere: CommediaCrime
  • Prima: 26/09/1947
  • Carattere: Prison Official (uncredited)
Nella Francia a cavallo tra le due guerre mondiali, la crisi economica provoca disoccupazione e difficoltà alle classi sociali più deboli. Henri Verdoux, impiegato bancario, viene licenziato dopo trent'anni di collaborazione e come conseguenza, per mantenere la famiglia, moglie inferma ed un bimbo piccolo e per assicurare loro una vita dignitosa ed una casa di proprietà, finisce nel tunnel schizoide del delitto per assicurarsi patrimoni con cui finanziare attività speculative.

È arrivata la felicità

È arrivata la felicità
7,8/10
Un poeta di campagna, Deeds, riceve un'eredità di venti milioni di dollari. Arrivato a New York si difende sagacemente dalla rapacità di diversi avvoltoi che mirano alla sua ricchezza. Ma resta facile vittima delle seduzioni di una giornalista che, nascondendo il suo vero essere, si spaccia per una povera fanciulla. Deeds s'innamora, ma quando comprende che la ragazza ha invece avuto per solo scopo di poterlo avvicinare per redigere quelle cronache sul conto di lui che lo hanno reso lo zimbello della città, decide di dividere tutto il suo patrimonio tra i poveri e ritornarsene al suo paese. Quindi intervengono altri pretendenti all'eredità che cercano di farlo interdire. Il poeta non vuol difendersi e si avvierebbe alla rovina se - convintosi del pentimento della giornalista e dell'affetto che ella ora sente per lui - non si decidesse finalmente a parlare dinanzi ai giudici. La causa è vinta e con essa vince anche, su ogni altra cosa, l'affetto tra i due giovani.

L'idolo delle folle

L'idolo delle folle
7,6/10

Palcoscenico

Palcoscenico
7,7/10

Arriva John Doe!

Arriva John Doe!
7,6/10
In una piccola città degli Stati Uniti, un giornale cambia proprietario ed alcuni redattori vengono licenziati. Per vendicarsi del licenziamento, una giovane cronista inserisce, nella sua ultima rubrica, una falsa lettera di un ipotetico John Doe. Nella lettera l'uomo annuncia che, nella notte di Natale, si getterà dal grattacielo del municipio per protestare contro le autorità. Il film, noto anche con il titolo di "I dominatori della metropoli" esprime in modo esemplare il sincero populismo roosveltiano di Capra e del suo sceneggiatore Robert Riskin. Famosa la scena finale della convention (girata con sette macchine da presa) con la tirata evangelica di Cooper.

Un comodo posto in banca

Un comodo posto in banca
7,1/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 29/11/1940
  • Carattere: Mr. Skinner

Le cinque schiave

Le cinque schiave
7,1/10
Il pericoloso gangster, Johnny Vanning, organizza lo sfruttamento sistematico di tutti i locali notturni di New York, compreso il Club Intime nel quale lavorano cinque ragazze. Una sera nel locale entrano quattro persone che, dopo aver abbondantemente consumato alcool, si dimostrano restii a pagare il conto. Uno di essi ne fa le spese e viene abbattuto da un gangster alle dipendenze di Johnny. Mary viene arrestata insieme con le sue compagne di lavoro con l'accusa di complicità nell'omicidio.

La fonte meravigliosa

La fonte meravigliosa
7/10
  • Genere: DrammaRomance
  • Prima: 25/06/1949
  • Carattere: Cortlandt Official (uncredited)

Shock

Shock
6,2/10

Ciao amici!

Ciao amici!
6,1/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 10/10/1941
  • Carattere: Col. Wayburn
Stanlio e Ollio, domestici presso un signorino che vive con le anziane zie, seguono il loro giovane padrone chiamato alle armi. Vita di caserma e tanti pasticci per i due simpatici compari.

Superman

Superman
6,8/10

Ti amo ancora

Ti amo ancora
7,4/10

Il terzo delitto

Il terzo delitto
6,7/10

Passione che uccide

Passione che uccide
7,1/10

Lo straniero ha sempre una pistola

Lo straniero ha sempre una pistola
5,9/10
  • Genere: AzioneWestern
  • Prima: 30/07/1953
  • Carattere: Jason Conroy

Banditi atomici

Banditi atomici
5,5/10

Viale Flamingo

Viale Flamingo
7,1/10

Little Giant

Little Giant
6,8/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 22/02/1946
  • Carattere: P.S. Van Loon

Attori correlati