I migliori film di Charlie Chaplin

Charlie Chaplin

Charlie Chaplin

16/04/1889- 25/12/1977
Oggi presentiamo i migliori Charlie Chaplin film. Se sei un grande fan del cinema, sicuramente ne conoscerai la maggior parte, ma speriamo di scoprire un film che non hai ancora visto … e che ami! Andiamo lì con i migliori film di Charlie Chaplin.
Genere:
Anno:

Il grande dittatore

Il grande dittatore
8,4/10
  • Genere: CommediaGuerra
  • Prima: 23/10/1940
  • Carattere: Adenoid Hynkel, Dictator of Tomania / A Jewish Barber
In Tomania il dittatore Adenoid Hynkel scatena la repressione contro gli ebrei. La bella Hannah e il suo innamorato, un barbiere straordinariamente somigliante a Hynkel, fuggono. Il barbiere, dapprima catturato, scappa dal lager e si imbatte per caso nel vero dittatore che viene arrestato in vece sua. Dai microfoni del führer il barbiere pronuncia al mondo un lungo messaggio di pace e speranza. Primo film interamente parlato di Chaplin, è una geniale satira antinazista realizzata quando le armate del Terzo Reich avevano ormai soggiogato l'intera Europa. Tra le sequenze da antologia, la danza di Hynkel con il mappamondo e i duetti con Napoloni/ Mussolini.

Luci della città

Luci della città
8,5/10
Un vagabondo si innamora di una bella fioraia cieca che lo scambia per un milionario. Il povero vagabondo vivrà numerose avventure, nel tentativo di aiutare economicamente la fioraia.

Tempi moderni

Tempi moderni
8,5/10
  • Genere: CommediaDramma
  • Prima: 11/02/1936
  • Carattere: A Factory Worker
Charlot, operaio in un grande complesso industriale, estenuato dal ritmo frenetico di lavoro, perde la ragione. Ricoverato in una casa di cura, viene dimesso qualche tempo dopo per finire però quasi subito in prigione, a causa di una manifestazione di operai nella quale si ritrova casualmente coinvolto. Durante la detenzione, egli concorre, inconsapevole, a sventare una rivolta di detenuti; ciò gli frutta l' immediata scarcerzione. Una volta libero, riprende la sua dura lotta per sopravvivere: gli è di conforto l' amicizia di una giovane orfana, con cui divide fraternamente la propria casetta e quel po' di cibo che riesce a procurarsi. Quando la ragazza trova lavoro in un cabaret e riesce a far assumere anche Charlot, ai due derelitti sembra schiudersi la prospettiva di un futuro migliore. La polizia, venuta a cercare la ragazza per ricondurla all' orfanotrofio, li costringe però a fuggire dalla città per cercare altrove un po' di tranquillità.

Charlot al pattinaggio

Charlot al pattinaggio
7/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 04/12/1916
  • Carattere: A. Waiter
Charlot è un cameriere particolarmente originale che si rivela particolarmente bravo anche sulla pista di pattinaggio a rotelle.

Monsieur Verdoux

Monsieur Verdoux
7,8/10
  • Genere: CommediaCrime
  • Prima: 26/09/1947
  • Carattere: Henri Verdoux
Nella Francia a cavallo tra le due guerre mondiali, la crisi economica provoca disoccupazione e difficoltà alle classi sociali più deboli. Henri Verdoux, impiegato bancario, viene licenziato dopo trent'anni di collaborazione e come conseguenza, per mantenere la famiglia, moglie inferma ed un bimbo piccolo e per assicurare loro una vita dignitosa ed una casa di proprietà, finisce nel tunnel schizoide del delitto per assicurarsi patrimoni con cui finanziare attività speculative.

Il monello

Il monello
8,2/10
Un povero vetraio adotta un bimbo abbandonato, crescendolo come se fosse suo figlio.

Luci Della Ribalta

Luci Della Ribalta
8/10
Londra, 1914. Calvero (Chaplin), un tempo famoso e acclamato clown ma ormai alcolista cronico, salva una giovane ballerina, Terry (Claire Bloom), da un tentativo di suicidio. La porta a casa sua e cerca di reinfonderle fiducia nella vita: la ragazza è rimasta orfana da bambina e sua sorella è stata spinta a prostituirsi, ma grazie agli incoraggiamenti che riceve da Calvero, di fatto trasformatosi nel suo mèntore, Terry riprende coscienza delle sue possibilità e riacquisisce autostima, il che le permette di ritornare con successo al suo lavoro di ballerina.

Charlot usuraio

Charlot usuraio
7/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 02/10/1916
  • Carattere: Pawnbroker's Assistant
Charlot è un commesso al banco dei pegni: tra una litigata e l'altra con un collega, ha la possibilità di incontrare un'umanità alquanto eterogenea.

Charlot boxeur

Charlot boxeur
6,7/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 11/03/1915
  • Carattere: Challenger
Nel suo vagabondare, un amico lo accompagna fedele: un bulldog col quale divide una magra colazione. Inciampato in un ferro di cavallo abbandonato sul selciato, Charlot, con rituale scaramantico e propiziatorio, lo raccoglie e se lo infila in tasca e si presenta alla palestra di boxe con la speranza di racimolare qualche soldo (dove un manifesto affisso invitava i temerari aspiranti sparring partner a misurarsi, in particolare quelli ben disposti ad essere suonati, come recita l'affissione).

Il circo

Il circo
8,1/10
Disoccupato, inseguito da un poliziotto, Charlot trova rifugio e lavoro in un circo come clown (involontario) e s'innamora della cavallerizza. Pur nella ricchezza delle invenzioni comiche (Charlot sulla corda, assalito dalle scimmie; il baraccone degli specchi, ecc.), appare un riepilogo di motivi già sfruttati, ma approfondisce con tristezza struggente la dimensione sentimentale del suo personaggio di reietto. ("Un debole omino calpestato/ da Los Angeles a qui/ recita attraverso gli oceani..." V. Majakovskij.) Quando, però, il film che lo stesso autore non teneva tra i suoi più riusciti ritornò in circolazione negli anni '60, in una nuova edizione musicata dallo stesso Chaplin, esso incantò un'altra generazione di spettatori. Non a caso Federico Fellini lo adorava.

La febbre dell'oro

La febbre dell'oro
8,1/10
Il vagabondo, ingenuo e tenero cercatore solitario, sfida le avversità del rigido freddo del nord e incontra il rude mondo dei cercatori d'oro, animato dalla febbre di rivalsa che lo accomuna nell'impresa agli avventurieri, ai derelitti, ai fuggiaschi, alle donne che popolano questo universo selvaggio.

Il pellegrino

Il pellegrino
7,2/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 19/02/1923
  • Carattere: The Pilgrim

Charlot conte

Charlot conte
6,6/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 04/09/1916
  • Carattere: Tailor's Apprentice
Charlot è un apprendista sarto pasticcione che, durante un ricevimento, si spaccia per un conte.

La contessa di Hong Kong

La contessa di Hong Kong
6/10
La contessa Alexandroff si imbarca clandestinamente su una nave diretta negli Stati Uniti: il suo tentativo di fuga verrà favorito da un ricco diplomatico americano.

Gas esilarante

Gas esilarante
5,6/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 09/07/1914
  • Carattere: Dentist's assistant

L'emigrante

L'emigrante
7,6/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 17/06/1917
  • Carattere: Immigrant
Sul piroscafo della speranza sono ammassati gli emigranti diretti nel nuovo mondo, senza distinzione di razza, sesso e provenienza, accomunati dal desiderio di ricostruirsi una vita migliore. Tra questi un vagabondo solitario che tra tanti derelitti e decrepite figure pare godere di buona salute, unica sue dote e bagaglio; una bisca improvvisata sul ponte della nave gli consente di racimolare qualche danaro vincendo alle carte ed ai dadi, dimostrando abilità insospettate.

Un re a New York

Un re a New York
7/10
Dopo essere stato deposto da una rivoluzione marxista, un Re europeo viene esiliato negli Stati Uniti, la patria della democrazia e della libertà. Oltreoceano però finisce ben presto nella rete della Commissione per le attività antiamericane.

Giorno di paga

Giorno di paga
7,5/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 02/04/1922
  • Carattere: Laborer

La donna di Parigi

La donna di Parigi
6,9/10
  • Genere: DrammaRomance
  • Prima: 01/10/1923
  • Carattere: Station Porter (uncredited)
Marie aspetta invano Jean alla stazione: proprio in quelle ore infatti il padre di Jean è morto e il ragazzo non può fuggire con lei. Credendosi abbandonata, Marie parte per Parigi, dove diventa una prostituta di lusso. Quando Jean la ritrova, per la vergogna Marie non accetta di tornare con lui. Jean si uccide e Marie torna in provincia.

La strada della paura

La strada della paura
7,4/10
La voce soave della pianista dell'istituto di carità di un quartiere degradato e violento convince il Vagabondo a convertirsi alla rettitudine e arruolarsi in polizia. Messo a guardia proprio della via malfamata in cui un bullo e la sua banda spadroneggiano, riuscirà con uno stratagemma geniale a stordire il prepotente. Ma ne avrà definitivamente ragione solo dopo un secondo scontro, durante il quale la pianista, di cui è infatuato, verrà rapita da una gang di balordi che la tiene prigioniera in un sotterraneo alla mercé di un drogato.

Attori correlati