I migliori film di Milena Vukotić

Milena Vukotić

Milena Vukotić

23/04/1938 (86 años)
Se ami il cinema, condividerai questa classifica dei i migliori Milena Vukotić film, anche se potresti averli ordinati in modo diverso. In ogni caso, speriamo che ti piaccia e, con un po di fortuna, scoprire un film che non conosci ancora su Milena Vukotić.
Genere:
Disponibile su:
Anno:

Quell'oscuro oggetto del desiderio

Quell'oscuro oggetto del desiderio
7,8/10
Tratto dal romanzo La donna e il burattino di Pierre Louÿs e sceneggiato con Jean-Paul Carrière, è la storia di un ricco borghese che giuoca inutilmente tutte le carte del privilegio nella partita con una donna che continua a negargli l'unica cosa per la quale egli spasima. È l'ultima trappola del grande vecchio di Calanda con un personaggio femminile solo, ma con 2 attrici che si alternano senza una logica evidente. Si provi a leggerlo in chiave psicoanalitica, come un sogno, e diventa una fonte zampillante di sorprese, simboli, trasgressioni, significati.

Letters to Juliet

Letters to Juliet
6,5/10
Sophie Hall è un'aspirante scrittrice per rotocalchi che, insieme al suo ragazzo Victor, vola da New York in Italia per godersi un po' di tanto desiderato romanticismo. Mentre Victor non c'è a causa di alcuni affari, Sophie si ritrova a Verona nel famoso cortile di Giulietta Capuleti dove trova una lettera scritta 50 anni prima al personaggio shakespeariano da Claire Smith, alla ricerca di un giovane italiano che le faceva la corte. Sophie decide di rispondere al messaggio lasciato da Claire, rimasto inspiegabilmente inevaso, e rimane molto sorpresa quando la sua lettera ispira questa, adesso nonna, a partire con lei per Verona in cerca del suo antico amore perduto. Accompagnate da Charlie, il nipote di Claire, il trio cerca l'uomo per tutta la Toscana e prende atto che il coraggio che serve loro per avere a che fare con l'amore non è poco...

Il fantasma della libertà

Il fantasma della libertà
7,8/10
Nel prologo, anno 1808, assistiamo alla fucilazione di patrioti e di un ufficiale profanatore di tombe. Poi si passa al presente, ed ecco un uomo che mostra a due bimbe foto "oscene" dei monumenti di Parigi, un assassino messo in libertà, la repressione di una manifestazione che inneggia alle catene...

Nostalghia

Nostalghia
7,9/10
  • Genere: DrammaRomance
  • Prima: 01/05/1983
  • Carattere: Civil Servant
Un poeta sovietico, Andrej Gorčakov, è in Italia per scrivere la biografia di un compositore russo del XVIII secolo, Andrej Sosnovskij. Insieme a lui è la sua interprete, la bella e irrequieta Eugenia. Durante una tappa a Bagno Vignoni Gorčakov conosce il vecchio Domenico, un uomo ritenuto da tutti matto perché, vari anni prima, è rimasto rinchiuso in casa per 7 anni con la sua famiglia in attesa della fine del mondo. Gorčakov è attratto dall’uomo e va a trovarlo. Durante il lungo dialogo fra i due Domenico affida a Gorčakov la missione di compiere in sua vece un rito salvifico: attraversare con una candela accesa la piscina di acque termali di Bagno Vignoni.

Il fascino discreto della borghesia

Il fascino discreto della borghesia
7,8/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 15/09/1972
  • Carattere: Ines
Due coppie della borghesia parigina e la sorella di una delle due donne, che alza facilmente il gomito, insieme ad un diplomatico di Miranda, un'immaginaria repubblica delle banane, tentano di organizzare una cena che, per vari motivi, non avrà mai luogo: un'incomprensione sul giorno dell'invito, un ristorante in cui si assiste alla veglia del proprietario morto, le manovre dell'esercito nel giardino dei padroni di casa, ecc. In questo film, il sogno e la realtà formano un mélange indissolubile come vuole la tradizione surrealista, di cui Luis Buñuel è capostipite e maestro.

La bisbetica domata

La bisbetica domata
7,1/10
Italia, XVI secolo. Petruchio, un povero proprietario terriero di Verona, arrabbiato e bugiardo, arriva a Padova in cerca di fortuna e di una moglie, mentre Baptista, un ricco mercante, annuncia che non permetterà a Bianca, la sua figlia più giovane, di sposarsi finché non lo farà la capricciosa e indisciplinata Katherina, la sua figlia maggiore.

In vacanza su Marte

In vacanza su Marte
2,7/10
Siamo nel 2030, e in vacanza si va su Marte! Dopo aver fatto perdere da anni le sue tracce alla moglie e al figlio Giulio, Fabio (Christian De Sica) sta per sposare su Marte la facoltosa Bea. Ma cosa potrebbe succedere se durante un’escursione nello spazio, qualcosa andasse storto e Giulio diventasse di colpo un arzillo vecchietto (Massimo Boldi)? Tra esilaranti imprevisti e divertenti equivoci, Fabio si ritroverà a fare i conti con un figlio settantenne e un matrimonio che rischia di saltare...

Fantozzi subisce ancora

Fantozzi subisce ancora
6,4/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 01/01/1983
  • Carattere: Pina Fantozzi
Continua il calvario del ragionier Ugo Fantozzi, impiegato di concetto (frustrato e brutalizzato) in una multinazionale. Dopo una faticosa giornata d'ufficio, alle prese con i soliti problemi e schiavizzato, come al solito, dai colleghi, il povero ragionier Fantozzi deve subire anche una catastrofica riunione di condominio. Parte quindi per una gita con la famiglia a bordo di un incredibile camper. Al ritorno scopre che la sua bruttissima figlia, sedotta e abbandonata, è incinta.

Amici miei - Atto II°

Amici miei - Atto II°
7,6/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 22/12/1982
  • Carattere: Alice Mascetti
Gli amici si ritrovano sulla tomba del Perozzi e rievocano alcuni dei loro scherzi, tra cui far reggere la Torre di Pisa ai turisti e ingannare un usuraio. Il conte Mascetti, il geometra Melandri, il chirurgo Sassaroli, l'oste Necchi non hanno perso il gusto per le zingarate, nemmeno in occasione dei funerali del quinto sodale, il giornalista Perozzi. Senza timori reverenziali per niente e per nessuno (la Chiesa, la tragica alluvione dell'Arno del 1966), ogni occasione viene sfruttata per feroci beffe, anche fra di loro, nuove di zecca o rievocate. Sette anni dopo il primo fortunatissimo capitolo, la vena degli sceneggiatori e della regia non si è esaurita, e il film vale il precedente, graffiante, sorretto da uno humour crudele che spesso vira al nero. E gli attori sono sempre in gran forma.

La sedia della felicità

La sedia della felicità
6,1/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 24/11/2013
  • Carattere: Armida Barbisan
Italia del Nord-Est. Dino di mestiere pratica tatuaggi, Bruna è un'estetista. I loro studi sono uno di fronte all'altro. Vengono a sapere di un misterioso tesoro nascosto in una sedia appartenuta ad un donna ormai morta. Gli affari non vanno molto bene perciò, insieme, iniziano la ricerca.

Natale da chef

Natale da chef
2,8/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 14/12/2017
  • Carattere: Lina Renghi
Gualtiero Saporito è un grande chef... ma solo nella sua testa! Infatti con i suoi arditi mix di ingredienti, cucina solo schifezze! Gualtiero però non demorde e insiste a proporre la sua cucina in ogni occasione, ricevendo solo insulti e porte in faccia. Ma la sua tenacia, un giorno, viene premiata. Sarà il Natale alle porte? Furio Galli, proprietario di una famosissima ditta di catering, gli offre il posto di capo cuoco nella brigata che parteciperà alla gara d'appalto indetta per "sfamare" il prossimo G7. Finalmente il sogno diventa realtà! Ma il disegno di Furio ovviamente è losco. Per salvare la sua azienda sul"orlo della bancarotta infatti, ha promesso al suo avversario di lasciarlo vincere in cambio di un "cospicuo regalo". Gualtiero si troverà così alle prese con un aiuto cuoco che non sente i sapori, un sommelier astemio e una pasticcera che esce dalle torte... anziché prepararle! Tra scambi di persona, di piatto e "dissapori" il mal di pancia è garantito... dalle risate!

Le seduttrici

Le seduttrici
6,4/10
Erlynne è una donna reduce da due matrimoni. Si vocifera di una sua relazione con Robert Windermere che metterà in crisi il suo matrimonio con Meg Windermer.

Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio

Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio
6/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 30/11/1983
  • Carattere: Giovanna Secca (episodio "Il pelo della disgrazia")
Due episodi: nel primo un commerciante è convinto di essere vittima del vicino, che crede uno iettatore potentissimo. Si risolverà tutto per il meglio quando interverrà anche un mago. Nel secondo episodio un ciarlatano acquista reali poteri magici grazie a una vecchia fattucchiera. Ma, quando questa morirà, il guitto perderà tutti poteri acquisiti.

Fantozzi contro tutti

Fantozzi contro tutti
7,1/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 20/11/1980
  • Carattere: Pina Fantozzi
Il ragionier Ugo Fantozzi è un perdente nato: per lui i problemi dell'ufficio e del vivere quotidiano sono tragedie immani. Come solcare il traffico cittadino, trovare un parcheggio, trattare con i colleghi, soddisfare i capi, partecipare alle manifestazioni organizzate dal sindacato.

Sabato, domenica e venerdì

Sabato, domenica e venerdì
5,2/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 06/06/1979
  • Carattere: Cecil (episodio "Sabato")
Film a episodi: un pugliese si trasferisce in Giappone per amore; un camionista finge di essere il marito di una vedova; un impresario impedisce ad una ballerina che lavora per lui di sposare un gangster.

Dracula cerca sangue di vergine... e morì di sete!!!

Dracula cerca sangue di vergine... e morì di sete!!!
6,1/10
  • Genere: Horror
  • Prima: 13/08/1974
  • Carattere: Esmeralda
Il conte Dracula è ormai in fin di vita per assenza di sangue di vergini. Così si reca in Italia, ritenendo di trovarne a profusione proprio perchè è la terra del cattolicesimo.

Bianco, rosso e Verdone

Bianco, rosso e Verdone
7,4/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 20/02/1981
  • Carattere: La prostituta
Il film segue le vicende di tre italiani-tipo che si spostano da una città all'altra per andare a votare nel loro comune di residenza. Pasquale, ad esempio, vive a Monaco di Baviera con una moglie tedesca che cucina in modo ignobile, e non vede l'ora di ritornare in Italia, anche solo per qualche giorno. Furio, invece è di Torino e deve andare a Roma: parte con moglie e due figli piccoli e per il viaggio non c'è una sola cosa che abbia lasciato al caso, Furio è talmente pignolo ed asfissiante che per sua moglie Magda il viaggio sarà un vero incubo. Mimmo invece è un ragazzone buono e timido che accompagna sua nonna da Verona sino alla capitale, ma i tanti acciacchi della vecchietta saranno fonte continua di preoccupazione.

Fantozzi 2000 - La clonazione

Fantozzi 2000 - La clonazione
4,5/10
  • Genere: Commedia
  • Prima: 23/12/1999
  • Carattere: Pina Fantozzi
Alle soglie del terzo millennio gli impiegati della Megaditta non hanno più quella sana soggezione nei confronti dei capi e così il Consiglio dei Dieci Assenti su indicazione del Megapresidente propone la clonazione del ragionier Fantozzi. Tornato a prodigarsi nell'antico repertorio di blandizie e ruffianerie, il nostro eroe si guadagna un incarico di prestigio: badare alla pecora nera della famiglia, l'ultimo genito degenere del Megapresidente, Abalberto Maria Balabam.

Rita la zanzara

Rita la zanzara
5,5/10
  • Genere: Musica
  • Prima: 30/09/1966
  • Carattere: Dance instructor
Rita è innamorata del suo professore di musica che tutte le sere si esibisce di nascosto con un complesso yè-yè. La direttrice del collegio in cui studia Rita vuole punire la ragazza come autrice della "Zanzara", un giornalino satirico nei confronti dei professori. Ma la ragazzina riesce a evitare la sospensione e conquista il professore interpretando a un concorso per dilettanti una canzone da lui composta.

Giulietta degli spiriti

Giulietta degli spiriti
7,4/10
Una signora cattolica della borghesia romana, in vacanza a Fregene, partecipa a una seduta spiritica, sospetta che il marito la tradisca, entra in crisi d'identità finché è invitata a peccare in casa di un'amica di liberi costumi. Dall'analisi di sé stesso in 8½ Fellini passa a quella del mondo della moglie, ma il transfert non gli riesce bene. Viaggio di Alice nel Paese delle Meraviglie (o di una Becassine che si smarrisce nei fumetti di Playboy) questo album da sfogliare risulta, nonostante le sorprendenti invenzioni e l'estro figurativo, non poco confuso, languido, sforzato, persino goffo come ritratto di donna e storia di una crisi matrimoniale. 4 Nastri d'argento: Milo, fotografia a colori (G. Di Venanzo alla memoria), scene e costumi (Piero Gherardi). David di Donatello alla Masina.

Attori correlati